Offerte Hotel

Controllare il Glucosio

Gli esami di Controllo

Come abiamo detto il corretto funzionamento del metabolismo degli zuccheri è fondamentale per la nostra salute. Il glucosio è la nostra fonte di energia principale e dunque per stare bene è opportuno effettuare periodicamente dei controlli che accertino il corretto equilibrio di questi parametri nel nostro organismo.

Va precisato che nei normali esami di routine che si fanno periodicamente per semplice controllo è sempre rilevato il valore del glucosio nel sangue, sia per quanto  attiene agli esami effettuati sui campioni di sangue che per quelli effettuati sui campioni di urina. Dunque dai normali controlli abbiamo già delle indicazioni preziose circa il buon andamento del nostro metabolismo degli zuccheri, ovviamente è bene che le persone che hanno una  storia familiare nella quale le patologie diabetiche ricorrono, facciano particolare attenzione a controllarsi con regolarità, così come è opportuno fare immediatamente dei controlli se si riscontrano sintomi di potenziale ipoglicemia ( come sudorazione eccessiva, stati d'ansia, tremiti, fame eccessiva), o di iperglicemia (sete eccessiva, continua necessità di urinare, affaticamento, problemi di vista nella messa a fuoco).

Un discorso a parte ovviamente è quello che attiene ai controlli eseguiti sui pazienti diabetici. In molti casi infatti la misurazione della glicemia avviene più volte nell'arco della giornata, con l'ausilio di piccoli appareccchi facili da usare che da poche gocce di sangue, prelevato pungendo un dito,  rilevano la glicemia del paziente.

Un esame cui di norma si sottopongono i sospetti pazienti diabetici, oltre al normale prelievo che rileva la quantità di glucosio nel sangue a digiuno completo, è il test da carico di glucosio, una serie di misurazioni in momenti diversi a seguito dell'assunzione di glucosio da parte del paziente. Questo tipo di test viene effettuato in caso di sospetto diabete perchè aiuta a rilevare i livelli di glucosio nel tempo. Per considerarsi attendibile di norma viene ripetuto almeno due volte.

Importante fonte di informazione per i medici poi può essere il test dell'emoglobina glicata. Questo tipo di controllo consente di avere un'indicazione media del livello della glicemia nelle ultime 8/9 settimane, fornendo informazioni utili fra l'altro circa la condotta del paziente nell'intervallo di tempo fra un esame e l'altro. In molti infatti sapranno che i pazienti diabetici oltre a supporti farmacologici sono tenuti per il proprio disturbo ad attenersi ad una dieta alimentare piuttosto rigorosa.

Navigare Facile